barra sup
barra sx

logo Extratech

 flag_IT 

barra dx
 
 
barra
  ENERGY SAFETY ENVIRONMENT STRUCTURE GEOLOGY WATER SAMPLING
barra inf
 

Gli Agenti Fisici

A seguito dell'entrata in vigore del D.Lgs. 81/2008 la misurazione degli agenti fisici è diventata una condizione talmente importate da rappresentare senz'altro il punto di partenza per una corretta valutazione dei rischi per i lavoratori esposti durante la normale attività lavorativa.

Gli strumenti che proponiamo sono gli "utensili" che dovranno entrare a far parte della dotazione strumentale di chi opera nel campo della Sicurezza sui Luoghi di Lavoro e che ha quindi la necessità di supportare le proprie valutazioni con attrezzature certificate e tarate.

 

D. Lgs 81/2008 - Art. 180.
Definizioni e campo di applicazione

1. Ai fini del presente decreto legislativo per agenti fisici si intendono il rumore, gli ultrasuoni, gli infrasuoni, le vibrazioni meccaniche, i campi elettromagnetici, le radiazioni ottiche, di origine artificiale, il microclima e le atmosfere iperbariche che possono comportare rischi per la salute e la sicurezza dei lavoratori.

2. Fermo restando quanto previsto dal presente capo, per le attività comportanti esposizione a rumore si applica il capo II, per quelle comportanti esposizione a vibrazioni si applica il capo III, per quelle comportanti esposizione a campi elettromagnetici si applica il capo IV, per quelle comportanti esposizione a radiazioni ottiche artificiali si applica il capo V.

3. La protezione dei lavoratori dalle radiazioni ionizzanti e' disciplinata unicamente dal decreto legislativo 17 marzo 1995, n. 230, e sue successive modificazioni.

D.Lgs 81/2008 aggiornato al D.Lgs 106/2009 (html)

 

Campi ElettroMagnetici

 
Leggi
Legislazione nazionale, regionale e comunitaria sull'elettrosmog e CEM (link) html
D.Lgs 81/2008 aggiornato al D.Lgs 106/2009 html
Legge quadro sui C.E.M.
Legge n. 36 del 22.2.2001
Esposizione ai C.E.M. sui luoghi di lavoro
D.Lgs. 257 del 19.11.2007
html

Esposizione ai C.E.M. della popolazione
Limiti di esposizione, valori di attenzione e obiettivi di qualità per la protezione della popolazione
D.M. n. 381 del 10.09.1998

D.P.C.M. del 8.7.2003 (100 KHz - 300 GHz)

D.P.C.M. del 8.7.2003 (50 Hz)

html
Procedure di misura e valutazione dell'induzione magnetica.
D.M. del 29.5.2008
Norme tecniche, Linee guida, Letteratura scientifica, Articoli vari
Concetti di base su elettromagnetismo ed elettrosmog html
Decreto Legislativo 81/2008, Titolo VIII, Capo I, II, III e IV sulla prevenzione e protezione dai rischi dovuti all’esposizione ad agenti fisici nei luoghi di lavoro. Indicazioni operative - F.A.Q. ISPESL 12.11.2009 pdf
 

Radiazioni ottiche artificiali

Leggi
Legislazione e norme tecniche (link)   html
D.Lgs 81/2008 aggiornato al D.Lgs 106/2009 html
Norme tecniche, Linee guida, Letteratura scientifica, Articoli vari
Concetti di base sulle ROA nei luoghi di lavoro html
 

Microclima

Leggi
Legislazione e norme tecniche (link)   html
D.Lgs 81/2008 aggiornato al D.Lgs 106/2009 html
Norme tecniche, Linee guida, Letteratura scientifica, Articoli vari
Concetti di base sul Microclima nei luoghi di lavoro html
Decreto Legislativo 81/2008, Titolo VIII, Capo I, II, III e IV sulla prevenzione e protezione dai rischi dovuti all’esposizione ad agenti fisici nei luoghi di lavoro. Indicazioni operative - F.A.Q. ISPESL 12.11.2009 pdf
Microclima, aerazione e illuminazione nei luoghi di lavoro. Requisiti e standard. Indicazioni operative e progettuali - Linee Guida ISPESL 01.06.2006 pdf
UNI EN ISO 7730:2006
Ergonomia degli ambienti termici - Determinazione analitica e interpretazione del benessere termico mediante il calcolo degli indici PMV e PPD e dei criteri di benessere termico.
 
UNI EN 27243:1996
Ambienti caldi. Valutazione dello stress termico per l'uomo negli ambienti di lavoro, basata sull'indice WBGT (temperatura a bulbo umido e del globotermometro).
 
UNI EN ISO 7933:2005
Ergonomia dell'ambiente termico - Determinazione analitica ed interpretazione dello stress termico da calore mediante il calcolo della sollecitazione termica prevedibile.
 
UNI EN ISO 8996:2005
Ergonomia dell'ambiente termico - Determinazione del metabolismo energetico.
 
UNI EN ISO 7726:2002
Ergonomia degli ambienti termici - Strumenti per la misurazione delle grandezze fisiche.
 
UNI EN ISO 11079:2008
Ergonomia degli ambienti termici - Determinazione e interpretazione dello stress termico da freddo con l'utilizzo dell'isolamento termico dell'abbigliamento richiesto (IREQ) e degli effetti del raffreddamento locale.
 
Decreto Legislativo 81/2008, Titolo VIII, Capo I, II, III e IV sulla prevenzione e protezione dai rischi dovuti all’esposizione ad agenti fisici nei luoghi di lavoro Indicazioni operative  
 
 

rlog_misura_1

HD 32.1_extratech

config.HD 32.1_extratech

ESU121_Rlog_extratech

TP3275_HD 32.1_extratech

 
 
 
 

Rumore

Leggi
Leggi e norme sul rumore sui luoghi di lavoro html
Norme tecniche, Linee guida, Letteratura scientifica, Articoli vari
Metodologie e interventi tecnici per la riduzione del rumore negli ambienti di lavoro. Manuale di buona pratica - ISPESL
Decreto Legislativo 81/2008, Titolo VIII, Capo I, II, III e IV sulla prevenzione e protezione dai rischi dovuti all’esposizione ad agenti fisici nei luoghi di lavoro. Indicazioni operative - F.A.Q. ISPESL 12.11.2009 pdf
Linee guida per la valutazione del rischio da rumore negli ambienti di lavoro pdf
 
 

Cesva sc30

Cesva sc30

Cesva sc30

Cesva sc30

 
 
 
 

Vibrazioni

Leggi
Leggi e norme sulle vibrazioni meccaniche sui luoghi di lavoro html
Norme tecniche, Linee guida, Letteratura scientifica, Articoli vari
Concetti di base sulle Vibrazioni nei luoghi di lavoro html
Articoli e pubblicazioni sulle Vibrazioni html
Linee Guida  ISPESL
Linee guida per la valutazione del rischio da vibrazioni negli ambienti di lavoro  
pdf
 

hd2070

WBV_hd2070

adatt_hd2070

VC20

tripode_hd2070

 
 
barra sup
barra sx ENERGY   ENVIRONMENT STRUCTURE GEOLOGY HYDROLOGY barra dx
  SAFETY        
barra inf
barra sup
barra sx

Extratech ...engineering measures

  Seguici su in fb tw gp yt barra dx
     
 
Viale del Seminario Maggiore, 35 - 85100 Potenza (PZ) Italy -  Tel. (+39) 0971.21.432 - Fax 178.225.40.37 -  www.extratech.it  -  info(at)extratech.it - p.iva 018.762.207.63
Rif. commerciale : extratech(at)extratech.it
Rif. tecnico:  Ing. Vito Lisanti  cell. 329.80.380.79  Visualizza il profilo di Vito  Lisanti su LinkedIn   Privacy Policy Cookie policy
barra inf