barra sup
barra sx

logo Extratech

   flag IT

barra dx
 
 
barra
  ENERGY SAFETY ENVIRONMENT STRUCTURE GEOLOGY HYDROLOGY
barra inf
      EXTRATECH > Catalogo strumenti > Droni, UAV, SAPR > Campi di applicazione

 

 

I droni professionali della linea FlyTop, commercializzati ufficialmente da Extratech, sono progettati per soddisfare le esigenze di operatori attivi in diverse applicazioni.
Le operazioni svolte tramite droni o, più tecnicamente Aeromobili a Pilotaggio Remoto (APR),(corrispondente italiano del termine inglese UAV – Unmanned Aerial Vehicle) fanno grande affidamento su tecnologie integrate e allo stato dell'arte che comprendono: sistemi robotici, LiDAR, sistemi di tracciamento e di precisione basati su stazioni totali, laser, sistemi IMU (Inertial Measurement Units) ad alta efficienza, termocamere, sensori di agenti inquinanti, rilevatori di gas ecc.

Grazie alla diffusione dei droni, il numero delle applicazioni sta crescendo enormemente e sono sempre più i professionisti, le istituzioni e le università che decidono di affidarsi a dati acquisiti in quota per svolgere il loro lavoro.

La ricaduta dell’utilizzo di tecnologie unmanned ha allargato quindi lo spettro di applicazioni possibili e questa dinamica sarà centrale per lo sviluppo prossimo venturo del settore; la convergenza tra i sistemi robotici classici e i sistemi a guida remota porterà molti più benefici di quanto immaginiamo ora: si pensi ad esempio a contesti sociali su larga scala, all'impiego in villaggi remoti – isolati naturalmente o in cui i collegamenti sono inesistenti – o in cui la fornitura di materiale medico è impossibile.

È necessaria dunque una sintesi delle varie applicazioni, utile per una più chiara lettura dei vari contesti, che si diversificano in termini di scala per la documentazione richiesta e di obiettivi. Cambiano infatti gli scenari, i sensori e i modi di impiegare gli APR, così come gli obiettivi e le necessarie componenti di post-produzione dei dati rilevati.
Le nostre soluzioni sono dunque progettate per soddisfare un ampia gamma di settori applicativi:

Rilievi termici e strutturali   I droni vengono impiegati anche per lo svolgimento di analisi termiche e possono dare risultati sorprendenti in termini di efficienza operativa e di risparmio di tempo. La termografia applicata all'edilizia consente di rilevare sia lo stato di salute che il grado di efficienza energetica degli edifici. Rimanendo nel settore edilizio, gli APR possono essere sfruttati per verificare l'isolamento e l'impermeabilizzazione degli edifici, ricercare infiltrazioni idriche, analizzare il degrado dovuto all'umidità e altro ancora.

Extratech risponde a queste esigenze proponendo il sistema FlyNovex che, essendo in grado di supportare un payload di 3Kg, permette l'installazione a bordo di sensori infrarossi sfruttando il supporto Gimbal, utile per garantire tutte le operazioni di allineamento e basculamento della camera o del sensore stesso. Nel rilievo di impianti industriali complessi è possibile installare anche camere multispettrali, oppure sistemi Lidar di ultima generazione creati ad hoc per i sistemi APR.
Agricoltura   Una delle applicazioni più promettenti per i droni è quella dell'agricoltura di precisione, dove il drone, ad ala fissa o multirotore ed il mezzo agricolo tradizionale sul terreno (trattore, trebbiatrice, ecc.) tramite collegamento wi-fi, condividono informazioni sullo stato della produzione individuando con precisione le situazioni di stress (in atto o potenziali) e risolvere le criticità ottimizzando le risorse (pesticidi, acqua, ecc.) con una evidente ottimizzazione di tempo e risorse economiche.

Gli APR offrono agli agricoltori la possibilità di monitorare lo stato di salute delle proprie coltivazioni, lo stato del terreno, ecc., questo grazie alle loro capacità dinamiche ed alla visuale che sono in grado di fornire.

I nostri droni si adattano ottimamente alle applicazioni in ambito agricolo. FlyGeo e FlyNovex garantiscono risultati e osservazioni del raccolto commisurate alle loro caratteristiche: FlyGeo, sfruttando la sua velocità ed autonomia di volo, è in grado di coprire aree molto grandi in breve tempo dando informazioni d'insieme sullo stato del raccolto, mentre FlyNovex, grazie alla possibilità di posizionarsi su un determinato punto, restituisce informazioni di dettaglio su sezioni più o meno grandi del terreno.
Monitoraggio ambientale   Le immagini aeree rappresentano un'importante base informativa per molti professionisti ed organizzazioni attive nel settore ambientale. Spesso i budget limitati, le condizioni atmosferiche ed i tempi ristretti non rendono possibile l'acquisizione di immagini aeree tramite aeromobili tradizionali. I droni rappresentano la soluzione a questo problema ed offrono un'opzione alternativa all'acquisizione di immagini in maniera tradizionale. Nel settore del monitoraggio ambientale gli APR vengono oggi impiegati per acquisire immagini aeree in near real-time, all'infrarosso e per generare modelli digitali tridimensionali del terreno. I dati così ottenuti possono essere importati all'interno dei GIS per poi svolgere efficacemente le necessarie analisi.

Tramite gli APR è possibile svolgere monitoraggi ambientali, valutazioni della qualità dell'aria e dell'acqua, operare il controllo degli habitat, svolgere operazioni di sorveglianza forestale e di prevenzione degli incendi, ispezionare apparati industriali, controllare discariche abusive e acque reflue, verificare la presenza di agenti inquinanti. Gli APR possono inoltre essere impiegati per raggiungere aree contaminate e stabilire il livello di inquinamento e pericolosità al fine di valutare l'invio del personale di terra ricoprendo così un importante ruolo in termini di supporto alle decisioni.

L'APR FlyNovex è il mezzo ideale per soddisfare le esigenze degli operatori al lavoro in questi delicati contesti. La possibilità di mantenere una posizione per il tempo desiderato oltre a quella di montare il sensore più adatto alle diverse esigenze rappresentano i plus del sistema.
Videosorveglianza, soccorsi ed eventi calamitosi   I nostri droni professionali vengono impiegati per la video-sorveglianza, le operazioni di polizia e di intelligence e per garantire la sicurezza oltre che durante la gestione dei soccorsi in occasione di eventi calamitosi. In tutti questi contesti, i droni o, tecnicamente, gli APR (Aeromobile a Pilotaggio Remoto), rappresentano un eccezionale strumento di supporto alle decisioni.

Tramite il monitoraggio e la video-sorveglianza da drone è possibile osservare i movimenti dei veicoli e delle persone e valutare se questi movimenti pongano dei rischi per la comunità o le infrastrutture. Il controllo di questi movimenti avviene in tempo reale - un operatore all'interno della sala di controllo remota valuta le immagini ottenute dall'APR - o in modalità automatica, dotando l'APR di adeguati e sofisticati sensori in grado di valutare correttamente gli spostamenti degli obiettivi in questione.

Extratech, in stretta sinergia con Flytop è in grado di soddisfare tutti gli scenari di utilizzo grazie ad un approccio produttivo 'inverso' che prevede lo sviluppo dell'APR attorno al sensore, ovvero alle esigenze del cliente.
Beni Culturali   Il rilievo di beni culturali (siti archeologici o centri storici) che insistono su aree di una certa ampiezza è sempre stato problematico a causa della mancanza di strumenti adeguati in grado di porsi tra la classica fotogrammetria aerea e i rilievi terrestri (topografici o laser scanner).

Oggi, grazie al crescente utilizzo dei droni in ambito civile, è possibile eseguire rilievi aero-fotogrammetrici di siti archeologici a bassa quota (generalmente in un range che vai dai 20 ai 200 metri, a seconda della situazione e del luogo) ed acquisire dati metrici e qualitativi di dettaglio.

I vantaggi dell'uso dei droni nel settore archeologico e dei beni culturali sono i costi contenuti delle fasi di acquisizione, una risoluzione maggiore rispetto a quella ottenibile tramite fotogrammetria tradizionale aerea, rapidità di esecuzione e la possibilità di mappare aree difficilmente accessibili ottenendo prodotti finali come modelli digitali del terreno (DTM o DSM), modelli 3D e ortofoto.

Extratech commercializza droni professionali progettati per soddisfare le esigenze di coloro i quali sono impegnati nel settore archeologico e dei beni culturali offrendo FlyGeo e FlyNovex, rispettivamente un velivolo ad ala fissa e un multi-rotore dotato a sei eliche.

Il primo presenta una resistenza maggiore in condizioni di vento forte, è in grado di volare a quote superiori, consente prese nadirali come nella più tradizionale fotogrammetria aerea e garantisce un'incredibile rapidità di esecuzione.

Il secondo può volare a quote anche molto basse ed ha una notevole flessibilità in fase di acquisizione dal momento che consente di eseguire prese sia nadirali che inclinate grazie alla possibilità di inclinare la fotocamera.
Manutenzione impianti   Il rilievo di infrastrutture critiche come reti elettriche e ferroviarie, gasdotti e oleodotti ed impianti energetici come parchi eolici o distese fotovoltaiche, può essere svolto tramite l'ausilio di Aeromobili a Pilotaggio Remoto (APR), o droni. Questo tipo di indagini si rende necessario per scovare eventuali malfunzionamenti nei network composti da asset aziendali, risparmiando tempo utile in fase di pianificazione dell'intervento e tagliando i costi operativi. Soprattutto in ambito fotovoltaico, i droni hanno già ampiamente dimostrato la loro utilità in fase di monitoraggio e individuazione delle inefficienze di sistema. I velivoli sorvolano i moduli fotovoltaici di una solar farm, ne effettuano il monitoraggio puntuale ed affidabile in modo veloce, preciso, efficiente, sicuro e versatile grazie ai vari sensori a bordo: nello specifico fotocamere, termocamere e sensori ottici.

Grazie agli APR è anche possibile eseguire analisi termografiche dei pannelli solari. Questo tipo di analisi aerea è un metodo che permette di valutare in maniera completa, rapida ed affidabile le prestazioni di impianti di grandi dimensioni. Velocità di esecuzione, completezza dell'analisi, accuratezza, accessibilità e sicurezza. FlyNovex, rappresentazione la soluzione ideale per svolgere indagini sulle infrastrutture critiche.
Rilievo del territorio   I sistemi aerotrasportati vengono impiegati per la rappresentazione del territorio dagli albori della topografia moderna; la fotogrammetria (e con essa le prime riprese aeree) è la disciplina che più di tutte ha avuto a che fare con le problematiche del caso. Lontana dai sistemi professionali con budget stratosferici che sfruttano riprese aeree convenzionali o dalle riprese satellitari, la vera rivoluzione nel campo delle scienze territoriali è rappresentata dai sistemi Aeromobili a Pilotaggio Remoto (APR). La nostra linea di APR è al top della gamma impiegando materiali e tecnologie all'avanguardia: il tutto si concretizza nella produzione dei sistemi ad ala fissa FlyGeo, FlyMax, FlySecur e FlyFast, e in quelli multi-rotore FlyNovex e FlySmart.

FlyGeo rappresenta la proposta di punta per il settore del rilievo territoriale. Il velivolo copre buona parte delle esigenze dei professionisti del rilievo in termini di quantità dei dati, precisione e qualità dei modelli finali. Facilità di utilizzo, gestione di ogni aspetto della missione, tempi e costi ridotti: sono questi in vantaggi dell'uso del FlyGeo.

Per lavori più grandi, in cui la dimensione, il tipo dell'area da rilevare o il payload pongono problemi dal punto di vista della pianiificazione del lavoro, FlyMax si prospetta come la soluzione ideale: le performance della soluzione sono adeguate a questo tipo di esigenze.

Dal rilievo territoriale al GIS Con lo sviluppo delle tecnologie APR e con l'integrazione dei sensori più adatti a questo scopo è oggi possibile realizzare velocemente orto-immagini e modelli tridimensionali del territorio che poi vengono sfruttati al meglio all'interno dei sistemi GIS.

Rilievo territoriale e GIS sono quindi le parole chiave che hanno rivoluzionato gli ultimi vent'anni di cultura nella gestione delle problematiche territoriali, ambientali e di intelligenza geografica.

I nostri APR permettono di rilevare in breve tempo ampie porzioni di territorio ottenendo nuvole di punti talmente dense da avvicinarsi ai risultati che si possono ottenere con un laser scanner a costi sensibilmente inferiori.

Queste informazioni servono come base per popolare banche dati GIS, tracciare cartografie utili per la progettazione di infrastrutture, disporre di modelli 3D del territorio e, in conclusione, conoscere in maniera dettagliata ogni caratteristica fisica del terreno oggetto d'indagine.
 
barra sup
barra Droni - Unmanned aerial vehicle barra dx
modello link prezzo
price
Ala fissa droni extratech omino
Multirotore droni extratech
 
barra inf
 
price
 
 
 
barra sup
barra Segui su   linkedin extratech barra dx

- le novità di Extratech 
 
- Extratech Ingegneria delle misure
gruppo di discussione dedicato alle misure strumentali, con oltre 800 tecnici iscritti
 
barra inf
barra sup
barra sx

Extratech ...engineering measures

  Seguici su in fb tw gp yt barra dx
     
 
Viale del Seminario Maggiore, 35 - 85100 Potenza (PZ) Italy -  Tel. (+39) 0971.21.432 - Fax 178.225.40.37 -  www.extratech.it  -  info(at)extratech.it - p.iva 018.762.207.63
Rif. commerciale : extratech(at)extratech.it
Rif. tecnico:  Ing. Vito Lisanti  cell. 329.80.380.79  Visualizza il profilo di Vito  Lisanti su LinkedIn   Privacy Policy Cookie policy
barra inf

Valid HTML 4.01 Transitional